Libri letti di recente


BelloBelloBelloBelloBelloBello

26/12/2010 - Immergersi a Portofino
di Stefano Lugaresi
Genere: Subacquea - Anno: 2003

Le più belle immersioni nella bellissima Area Marina Protetta di Portofino. Il libro è ben strutturato anche se in maniera molto semplice. Per ogni immersione descritta c'è anche una piccola sezione per i sub meno esperti. Tutte le immersioni sono poi corredate sia di foto che di una mappa dell'immersione stessa. Infine, sono presenti schede di flora e fauna più rappresentativi della zona. Consigliato!


StupendoStupendoStupendoStupendoStupendoStupendo

06/12/2010 - Moby Dick
di Herman Melville
Genere: Avventura - Anno: 1851

Un grande classico, una grande avventura di mare. Mi mancava e l'ho riesumato tra vecchi libri impolverati. Da leggere assolutamente.


CarinoCarinoCarinoCarinoCarinoCarino

07/11/2010 - Il bar sotto il mare
di Stefano Benni
Genere: Racconti - Anno: 1987

24 racconti in bilico tra il surreale ed il grottesco. Leggero. Qualche racconto molto carino. E' il primo di Benni che mi capita di leggere: di più non riesco a dire.


BelloBelloBelloBelloBelloBello

14/10/2010 - L'ombra del bastone
di Mauro Corona
Genere: Montagna - Anno: 2005

L'ombra del bastone è un romanzo che ti prende dalla prima pagina. Corona si trova nelle mani un quaderno in cui è raccontata la triste e tormentata storia della vita si Severino Corona detto Zino. In mezzo alla natura selvaggia delle montagne si consumano le violente passioni che conducono il protagonista in mezzo al tradimento, all'omicidio e poi al pentimento. La storia viene raccontata in prima persona ed è scritta in un misto di italiano / dialetto ma si lascia leggere molto bene. In questo libro troviamo già qualche riferimento alla vicenda che viene poi raccontata in "Storia di Neve". Bello!


BelloBelloBelloBelloBelloBello

01/10/2010 - Cani salati nel profondo blu
di Claudio di Manao
Genere: Subacquea - Anno:

Il seguito di "Figli di una shamandura". Altrettanto bello ed esilarante come il primo.


StupendoStupendoStupendoStupendoStupendoStupendo

29/09/2010 - Deep diving
di Bret Gilliam
Genere: Subacquea - Anno:

Illuminante, anche per un povero "ricreativo" come me. Questo libro va a fondo di quelli che sono i problemi dell'immersione profonda, passando per la storia, le tecniche ed i protagonisti che si sono cimentati in questa disciplina ai limiti delle capacità umane. Il libro è davvero completo e si lascia leggere piacevolmente; molto tecnico, ma comprensibile anche a chi come me abbia un minimo di cultura subacquea. Assolutamente da leggere per chi volesse approfondire.


Così cosìCosì cosìCosì cosìCosì cosìCosì cosìCosì così

20/09/2010 - Aria profonda
di Fabio Perozzi
Genere: Subacquea - Anno: 2010

L'ho letto in una serata: sono 105 pagine ma, al netto delle foto, saranno sì e no una 60-ina. Io non l'ho capito francamente. Non c'è un filo logico, non c'è racconto: sembra una sorta di diario (scritto neanche troppo bene) senza capo nè coda. Incentrato completamente intorno alla figura di Di Cagno, lo stesso record dei 165 viene trattato in modo affrettato, senza coinvolgimento dell'autore e senza coinvolgimento del lettore soprattutto. Si trovano storie più belle navigando qua e là in rete. Deluso.


Così cosìCosì cosìCosì cosìCosì cosìCosì cosìCosì così

19/09/2010 - Fuori da un evidente destino
di Giorgio Faletti
Genere: Thriller - Anno: 2006

A me non ha fatto proprio impazzire questo libro. Molto lento e difficile da seguire nella prima parte, poi il tutto si conclude in maniera affrettata e scontata. Il legami tra i vari personaggi viene fuori molto tardi ma si intuisce sin da subito dove si vuole andare a parare. Secondo me risulta un'occasione persa perchè l'idea era molto buona. Vista la tipologia di storia mi sarei aspettata più tensione approfondendo la componente paranormale della storia.


BelloBelloBelloBelloBelloBello

14/09/2010 - Figli di una shamandura
di Claudio di Manao
Genere: Subacquea - Anno: 2009

Della serie: mollare tutto e andare a fare l'istruttore subacqueo a Sharm. Un libro che si può leggere in una serata (lunga...). Divertente ed esilarante in molti punti, racconta la vita a Sharm fatta di situazioni assurde, sia in acqua che fuori, di un gruppo di persone che "se ne sono andate" dalla vita di tutti i giorni, per andare a vivere in un paradiso fatto di mare, sole, coralli, pesci coloratissimi e gente in vacanza. Per sub e non... Consigliato!


BelloBelloBelloBelloBelloBello

28/07/2010 - Storia di Neve
di Mauro Corona
Genere: Montagna - Anno: 2010

Poetico e cruento al tempo stesso. Le ambientazioni montane sono molto suggestive e ben raccontate soprattutto nelle atmosfere invernali. La storia di Neve alla fine è solo un filo conduttore (leggi pretesto) per raccontare tante altre piccole storie parallele ed intrecciate in cui a volte è facile perdersi, ma che comunque ben caratterizzano i personaggi coinvolti. Alla fine il personaggio principale risulta essere il padre di Neve (Felice Corona Menin): perfido e crudele, si contrappone alla figura quasi angelica della figlia Neve. Bello, ma da non leggere come ho fatto io in spiaggia sotto l'ombrellone.